Tastiere arranger

Benvenuti!

Confronto tra ammiraglie

with 8 comments

Quando ti trovi a mettere sul piatto 2500/3000 Euro o giù di lì per acquistare un arranger workstation, certo puoi avere mille dubbi. E allora chiedi consigli in giro. Frequenti i forum di musicisti e domandi: qual è la tastiera migliore? Lasciatemi dire: questa domanda è sbagliata. Non può avere risposta.

In assoluto la tastiera migliore non esiste. Solo la pubblicità ti fa credere che questo prodotto sia definitivo e che quest’altro sia fondamentale. Sì, certo potrebbe essere vero: ma solo fino a quando non esce il prodotto successivo.

Detto questo, proviamo a confrontare tre ammiraglie, cioè le ultime tre workstation arranger rimaste in produzione sul mercato 2010:

  • Korg PA2 X Pro
  • Yamaha Tyros 3
  • Ketron Audya

Premetto che i confronti non si fanno mai in modo astratto ma nel contesto in cui gli arranger sono suonati (dove, generi musicali, per fare cosa, etc.) e nella disponibilità finanziaria. Detto questo va aggiungo che, in ogni caso, l’ultimo confronto si fa posando le proprie mani sulla tastiera e ascoltando con le proprie orecchie.

Fatte questa premessa necessaria, lascio alcuni segnali di comparazione tecnica (che vale per quel che vale), evidenziando solo alcuni parametri. Voi potete ovviamente dare risalto ad altri.

Escludo suoni e stili di fabbrica: preferisco non fare confronti sulla qualità – vanno provati di persona.

Caratteristica Yamaha Tyros 3 Korg PA2 X Pro Ketron Audya
Tasti 61 tasti FSX, tipo organo 76 tasti semi-pesati 76 tasti semi-pesati
Polifonia 128 120 197
Song composer Song Creator MIDI,
Registratore audio HD
Sequencer MIDI,
Registratore audio MP3
Registrazione audio HD
Song player Singolo SMF, wav Doppio player SMF, MP3 Doppio player SMF, MP3, wav
Schermo LCD VGA 7.8, colori,
reclinabile a mano,
640×480
LCD colori, touch screen,
reclinabile motorizzato,
320×240
TFT colori,
320×240
Uscita video NTSC/PAL Opzionale NTSC/PAL
Peso 15kg 18kg 18,5kg

In ultimo mi ripeto: io diffido sempre da tutti quello che dicono “Vai tranquillo, questa è la tastiera migliore del mercato“. Quando lo dicono sono sinceri, ma quella scelta vale per loro: non è detto che valga per te.

Yamaha Tyros 3

Yamaha Tyros 3

Korg PA2 X Pro

Korg PA2 X Pro

Ketron Audya

Ketron Audya

Written by Renatus

30 gennaio 2010 a 12:35

Pubblicato su Ketron, Korg, Yamaha

Tagged with , , ,

8 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Ciao Renato , ottimo il tuo commento sugli arranger.
    Ho scovato un sito tedesco sulla Tyros nella quale sei citato : Complimenti
    Maurizio ziofisa

    Maurizio Ziofisa

    1 febbraio 2010 at 16:30

  2. Maurizio,
    hai il link del sito tedesco? Giusto per curiosità….

    Renatus

    2 febbraio 2010 at 23:48

    • Caro Renato, invio sulla tua posta personale il link… vedi tu poi cosa farne.
      Comunque per gli amici che ti leggono alcune parole in tedesco :

      habe soeben die gezippten Styles für das Tyros bekommen. ….. ich will Euch noch auf den Original-Beitrag von Renatus im …
      88.198.8.78 › General Discussion › KEYBOARDS

      Ciao e grazie per i tuoi preziosi consigli
      Maurizio

      maurizio

      3 febbraio 2010 at 01:14

  3. salve . è vero che è in uscita a marzo una audya a 61 tasti

    roberto

    10 febbraio 2010 at 16:31

  4. Ciao Renatus,
    potresti spiegarmi le differenze tra la Song Creator MIDI e Sequencer Midi ?
    Grazie
    Maurizio

    Maurizio Ziofisa

    15 febbraio 2010 at 15:24

    • Maurizio,
      è solo questione di terminologia.

      Il “Song Creator” è la funzione software che permette di registrare e modificare tutti gli eventi MIDI di una canzone. Nota bene: quando salvi la canzone, il “Song Creator” la memorizza nel formato .MID: cioè hai uno standard MIDI file.

      Ora un sequencer MIDI è più o meno la stessa cosa. In certi costruttori di arranger o di tastiere in genere, il sequencer ti consente solo di mettere in Playback una base MIDI, senza permetterti di modificarla. In altri costruttori il sequencer ha anche le funzioni di modifica, così come il “Song Creator”.

      Credo che tecnicamente si dovrebbe dire:
      – “sequencer MIDI” quando puoi mettere un MIDI file in Playback (o due, come succede negli arranger Korg)
      – “recorder MIDI” quando puoi registrare la base soltanto suonando in tempo reale (vedi gli arranger entry-level Roland e Yamaha)
      – “composer MIDI” quando puoi registrare e modificare tutti gli eventi MIDI, note, controller, etc. (Song Creator di Yamaha)

      In realtà quasi tutti dicono “sequencer” per tutte e tre le funzioni, indistintamente. Ad esempio la Roland E60 ha un “Sequencer 16 tracce” che svolge le stesse funzioni del “Song Creator Yamaha”.

      Spero di non averti confuso…

      Renatus

      20 febbraio 2010 at 12:41

  5. […] Confronto tra ammiraglie […]


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: