Tastiere arranger

Benvenuti!

Winter NAMM 2011 novità: conclusioni

with 9 comments

Winter Namm 2011

Oggi volge al termine la fiera invernale degli strumenti musicali Winter NAMM 2011 e possiamo già cominciare a trarre qualche conclusione in merito all’argomento che a noi sta più a cuore: arranger workstation. In particolare, cerchiamo di capire se abbiamo trovato la risposta alla domanda che ci eravamo posti un paio di settimane fa: chissà se questa fiera ci riserverà qualche sorpresa (cfr. questo articolo del 27 dicembre u.s.). Attenzione: le fonti di queste informazioni sono tutte nei comunicati ufficiali delle varie case produttrice pubblicate su web: mi scuso anticipatamente di eventuali errate interpretazioni di tali comunicati stampa.

Ripetiamo dunque la nostra carrellata di produttori di arranger in ordine rigorosamente alfabetico.

Casio

 

Arranger Workstation WK-7500

Casio ha presentato al mercato americano i nuovi arranger workstation di fascia alta, High Grade secondo la loro denominazione. Ne abbiamo parlato qui in questo blog giusto ieri: CTK-6500/7500 e WK-6500/7500. Come noto, questi prodotti sono in vendita in Italia già da un paio di mesi. Tuttavia la grande sorpresa è la fascia di prezzo in cui si sono collocati. Per un prezzo inferiore a 600 Euro, sembra che vi possiate portare a casa un arranger workstation completo, con 76 tasti pesati e capacità di registrazione audio con ingressi separati (Mic e Line).

Il mercato sembra reagire bene e sui forum dei musicisti c’è molta curiosità intorno al WK-7500. Speriamo di avere l’occasione di provarne uno per riportare in questo blog una descrizione accurata e basata sull’esperienza diretta.

http://www.youtube.com/watch?v=xq9i-l6JsGw

Ketron

Ketron Audya 5

Non mi risulta che Ketron abbia avuto uno stand al Winter NAMM 2011. I siti Internet ufficiali di Ketron non riportano alcuna notizia, né quello del distributore USA di Brooklyn e neppure quello della casa madre italiana di Ancona.

In ogni caso, sappiamo che i modelli di punta restano l’eccezionale Audya 5 le cui caratteristiche tecniche fanno impallidire tutta la concorrenza. Esiste anche la versione modulo di questo arranger e si chiama Audya 4: prima di questo Winter NAMM 2011, Audya 4 sembrava essere l’unico a mercato nella versione modulo (cioè senza tastiera). Ora non più, e questa è stata “la sorpresa”: leggete il paragrafo dedicato a Roland.

Nel frattempo ecco a voi Liquid Funk http://www.youtube.com/watch?v=cHudN6POFbI, con Audya 5.

Korg

Ammiraglia 2011 di casa KorgFuochi d’artificio allo stand Korg, e non solo per la presentazione dell’ennesima riedizione della classica workstation per produzioni musicali (Korg Kronos), ma anche per l’annuncio della nuova ammiraglia arranger workstation di cui già circolavano voci nelle settimane passate: Korg Pa3X. Ne abbiamo parlato in un articolo di questo blog, qualche giorno fa. Che dire? Dal punto di vista estetico è un autentico spettacolo, quella scocca in alluminio la rende scintillante ed attraente.

Fra i tanti punti di interesse, ci sono i suoni di pianoforte ereditati dal Korg SV-1 Stage Vintage Piano, il sistema di amplificazione professionale (collegabile senza cavi, senza supporti fisici e senza necessità di connessione alla rete elettrica), la funzione di Chord Sequencer, il nuovo processore vocale TC-Helicon, la compatibilità avanzata con la visualizzazione dei testi in formato grafico (+G) per MIDI files e MP3 e, finalmente, la nuova funzione Audio Chord Detection che estra gli accordi da un file MP3 e li invia al processore vocale.

Quanta roba! Tremiamo solo al pensiero di quanto possa costare: più o meno di 3600 Euro? Chissà (in realtà un’idea ce la siamo fatta in questo blog).

Ecco la presentazione registrata dal vivo al Winter Namm 2011, qualche giorno fa: http://www.youtube.com/watch?v=B5OUpAzP1qA&feature=related

Roland

Finalmente Roland ritorna con il piglio giusto nel settore arranger con qualche idea nuova. Come abbiamo visto sopra, il settore dei moduli arranger (senza tastiera) si era pian piano rarefatto di proposte, sin da quando General Music (GEM) aveva cessato tutta la produzione (ahimé!) e Roland stessa aveva mandato in pensione prodotti similari lustri orsono. E’ un settore di nicchia certo, ma chissà che Roland non riesca proprio a rilanciare questo mercato con un prodotto innovativo. Abbiamo parlato di Roland BK-7m qualche giorno fa in un articolo dedicato e, personalmente, comincio a convincermi che questa è la vera sorpresa di questo Winter NAMM 2011 per il settore arranger. Da quanto leggiamo in rete, il motore sonoro sembra essere quello da tutti atteso e cioè l’evoluzione di quello prodotto stupendo che rispondeva al nome di Roland E-80: se così fosse, allora sarebbe davvero straordinario.

Non vedo l’ora di provare BK-7m. Sembra che potrebbe essere disponibile nei negozi in Italia da marzo/aprile. Vedremo. E voci non confermate parlano di un prezzo compreso fra gli 800 e i 900 Euro.

E questo è il video ufficiale di presentazione: http://www.youtube.com/watch?v=MMi7oIZN3Rk

Yamaha

Yamaha Tyros 4

Dulcis in fundo, arriviamo al primo produttore di strumenti musicali al mondo: Yamaha. Primo in termini di volumi certo ma anche di completezza di prodotti offerti: non solo tastiere elettroniche e pianoforti ma anche chitarre, ottoni, archi, legni, percussioni, software, etc. etc.

La casa di Hamamatsu si è presentata al Winter NAMM 2011 essenzialmente con due novità. La prima è Yamaha Tyros 4 la nuova ammiraglia che ha stupito tutti il giorno del suo lancio mondiale, avvenuto lo scorso settembre: ne abbiamo parlato in questo articolo. Questa era però la prima occasione per mostrare a tutti il nuovo gioiello Yamaha e così è stato.

Tyros 4 presenta una gamma di voci autentiche, che possono essere eseguite con maggiore naturalezza ed espressività. In particolare, lo strumento dispone di molte nuove voci Super Articulation Choir, in grado di riprodurre le voci umane: è qui la grande novità rispetto il modello precedente Tyros 3.

Yamaha Tyros 4 è la diretta  concorrente di Korg Pa3X: insomma abbiamo il lancio quasi contemporaneo di due prodotti professionali dall’altissimo contenuto tecnologico: mi piacciono queste sfide. Contribuiscono ad stimolare la ricerca e lo sviluppo dei nuovi prodotti e ad innalzare la qualità degli stessi sul mercato.

Ecco il video ufficiale http://www.youtube.com/watch?v=ZgzGuVkMYXg (quante volte l’avete già visto da settembre ad oggi?)

E dopo l’ammiraglia, dobbiamo citare anche due prodottini nuovi per il segmento dedicato ai principianti e hobbisti senza particolari pretese. PSR-E233 e PSR-E333 sono tastiere non impegnative e, proprio per questo, si prestano ad essere caricate in auto e portate a spasso durante le vacanze, i weekend, le gite fra amici o con i propri gruppi di riferimento. Grazie alle batterie, potete suonarle in campeggio, davanti a un falò in montagna o in spiaggia, con gli amici o da soli per divertimento. Per ulteriori dettagli, potete consultare l’articolo dedicato a PSR-E233 e PSR-E333 in questo stesso blog.

E questo è il video ufficiale di presentazione: http://www.youtube.com/watch?v=JYnphKmigB8

Per finire la rassegna Yamaha, lasciatemi citare l’annuncio di nuovi pianoforti portatili della serie Piaggero: li cito soltanto perché questi due nuovi modelli NP31 (76 tasti) e NP11 (61 tasti) non dispongono della sezione arranger a differenza dei precedenti modelli usciti l’anno scorso (NP-V80 e NP-V60).

Conclusioni

Winter Namm 2011

Finalmente abbiamo avuto una fiera con qualche novità. La crisi è finita? Forse no, ma il mercato si sta muovendo e i produttori cercano di restare vitali con il lancio di idee nuove. Tutti i prodotti di cui vi abbiamo fatto cenno valgono una prova. Ovviamente tenendo conto delle vostre esigenze e di che cosa cercate.

Il premio Sorpresa 2011 lo assegnerei personalmente a Roland BK-7m. Ma quanti conoscono questo forum sanno come sono fatto: il mio desiderio sarebbe quello di provare anche Yamaha Tyros 4, Korg Pa3X, Casio WK-7500 e anche (perché no?) Yamaha PSR-E333. E poi tornare qui e raccontarvi tutto. Chissà che non ne abbia l’occasione in futuro.

Grazie della lettura! E arrivederci al prossimo articolo in questo blog.

PS: Che fatica scrivere un articolo al giorno… per fortuna il Winter NAMM 2011 è finito.

Written by Renatus

16 gennaio 2011 a 23:46

Pubblicato su Casio, Ketron, Roland, Yamaha

9 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Innanzitutto faccio i complimenti per la chiarezza con cui vengono esposti gli argomenti.
    Ho 42 anni ed avendo molta esperienza negli strumenti arranger (ho lavorato ai progetti di questi strumenti per circa 20 anni), posso dire veramente che in questo momento il miglior arranger in assoluto e’ la Tyros 4 (come suoni, precisione tecnica, estetica, sound generale). Gli manca solo qualche piccolissima idea che invece si trovano nell’audya.
    L’Audya Ketron ha delle buone idee ma realizzate in maniera molto grossolana per essere un oggetto che costa quasi 4000 euro.
    Distinti saluti

    Stefano

    26 gennaio 2011 at 10:46

    • Complimenti Stefano per la bella esperienza. Spero di rivedere i tuoi contributi e commenti.

      Renatus

      26 gennaio 2011 at 18:49

  2. Ottimo articolo

    Giacomo

    26 gennaio 2011 at 13:35

  3. […] l’annuncio del Winter NAMM 2011 ha suscitato una notevole attenzione: è apparso a molti come il seguito tanto atteso di Roland […]

  4. […] un articolo di questo blog in merito al recente lancio di Korg Pa3X alla fiera invernale del NAMM 2011, è giunto il momento di tornarci sopra. A distanza di qualche settimana, sulla rete sono apparsi […]

  5. […] Winter NAMM 2011 […]

  6. […] Gli articoli più letti sono stati quelli relativi agli stili gratuiti Yamaha, al MyMusicFinder e alle recensioni del NAMM invernale. […]

  7. […] per quanto concerne la serie di modelli derivati dal progetto Pa3X lanciato nel 2011 proprio al NAMM invernale. Sicuramente qualcuno di voi, ricorda ancora quell’evento e come lo abbiamo raccontato in […]


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: