Tastiere arranger

Benvenuti!

Video didattico per Yamaha Tyros 4

with one comment

Per quanti conoscono l’inglese o comunque riescono a seguire in qualche modo un video in lingua inglese, suggerisco questo bellissimo tutorial sulla recentissima Yamaha Tyros 4 realizzato dal germanico Thoralf Abgarjan di Keyboard Seminar. Anche se non conoscete l’inglese, non scoraggiatevi e seguiti gli esempi suonati: potranno comunque suggerirvi qualche nuova tecnica utile.

In realtà il video su YouTube non è che un estratto di un DVD educativo Tyros 4 Step-by-step che potete acquistare su Internet per 29 Euro (+spese di spedizione).

Sommario del video:

  • 00:01 – 00:16 Presentazione DVD
  • 00:17 – 02:20 Spiegazione di come funzionano le nuovi voci di coro (Wavecycling sound) e come reagiscono alla pressione dei tasti (monofonici o polifonici): è molto intuitivo, anche se non capite l’inglese, seguite facilmente gli esempi con la voce ShooBeeDooBah.
  • 02:20 – 02:40 Suggerimento di un utilizzo intelligente dei cori della Tyros sfruttando lo split della tastiera e permettendo così di far dialogare uno strumento principale con i cori. Nel prosieguo del video, Thoralf ci spiega esattemente come fare, passo per passo.
  • 02:40 – 04:40 Si comincia con la descrizione dettagliata su come preparare le zone split e associarle a Registration. E vediamo anche come sfruttare le Registration per memorizzare le voci richieste e le impostazioni dell’arranger necessarie.
  • 04:41 -06:46 Il brano di esempio “parla” da sé: guardate e ascoltate. Si può imparare facilmente. E, vi prego, non perdetevi a criticare la banalità della canzone di esempio: è un video tutorial, serve per capire come funziona il meccanismo, non per giudicare la qualità del tastierista.
  • 06:47 – 08:11 Ecco come utilizzare le Registration per richiamare i pattern dello Stile personalizzandolo in modo molto accurato. E poi… è curioso il sistema di memorizzare gli accordi relativi a ciascun pattern della canzone (intro, strofa, ritornello, finale) scrivendoli nel nome degli elementi di una Registration: io non ci avevo mai pensato, ma conto di provare. Dev’essere particolarmente utile dal vivo.
  • 08:12 – 9:22 Per finire, il video ci presenta un esempio su come sfruttare le combinazioni di split associate alle Registration per avere il controllo totale sulla propria performance dal vivo con un arranger workstation Yamaha.

Buona lezione!

Written by Renatus

19 marzo 2011 a 18:55

Pubblicato su Yamaha

Tagged with ,

Una Risposta

Subscribe to comments with RSS.

  1. […] dal Tutorial di Keyboard Seminare di cui abbiamo già parlato in questo blog in occasione del video didattico sulla Yamaha Tyros 4. I tre video che vi segnalo oggi sono purtroppo in lingua inglese ma sono […]


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: