Tastiere arranger

Benvenuti!

Strumenti musicali: speciale tastiera arranger

with 2 comments

Strumenti Musicali - Giugno 2011

Strumenti Musicali - Giugno 2011

Oh, che bella sorpresa: ecco un articolo che mi è davvero piaciuto. Applausi a scena aperta per l’amico Riccardo Gerbi, autore dello “Speciale Tastiera Arranger” pubblicato sul numero di giugno 2011 di Strumenti Musicali.

Riccardo ha fatto centro per diverse ragioni. La prima riguarda l’argomento. Gli arranger continuano a rappresentare una quota importante degli strumenti digitali a tastiera, ma soffrono di un certo pregiudizio. Quindi è bello osservare il coraggio di chi sa scrivere su questo argomento senza timore. La seconda ragione per cui Riccardo ha fatto centro è stata l’idea di fondo di questo servizio speciale: a dispetto dell’immagine consueta di un “arranger confinato tra le mura domestiche o dedito al semplice piano-bar”, Riccardo ci ha dipinto scenari che pochi avrebbero potuto pensare: “ci sono insospettabili ambiti professionali dove la tastiera arranger si è costruita una solida reputazione”. Televisione, broadcasting radiofonico, studio di registrazione, palco di una band, block note per la composizione: non male, vero? La terza ragione che mi ha convinto è il taglio dato a questo speciale: nulla di teorico e nemmeno didattico. Riccardo è passato all’azione riportando le interviste di professionisti di levatura nazionale che fanno abitualmente uso di una tastiera arranger.

Riccardo Gerbi ha interrogato la pianobarista più celebre della TV Rita Forte, il polistrumentista Lucio Fabbri della PFM, il vocal coach di X-Factor Stefano Magnanensi, l’ex sviluppatore di arranger e ottimo musicista Paolo Fantozzi, il tastierista televisivo Agostino Penna, e il demomorselliano Max Tempia. Si tratta di una discreta galleria di musicisti affermati che raccontano le proprie esperienze professionali e particolari con le tastiere arranger. In pratica sono i racconti di una serie di situazioni concrete dove emergono le grandi qualità per cui arranger hanno successo: semplicità d’uso, immediatezza delle funzioni, flessibilità operativa e grande qualità dei suoni. Sono racconti di esperienze reali che possono farci capire quali potenzialità possono offrire gli arranger.

Per la cronaca, in questo numero della rivista, potete gustarvi altre chicche: una lunga intervista a Gianni Giudici il padrino dell’organo Hammond, un’interessante conversazione con i musicisti di Quintorigo, la recensione di un ritrovato piano digitale Crumar Baby Grand, il test del sintetizzatore Novation Ultranova e molto altro ancora.

Molto bene, allora. E ribadisco (scusate se mi ripeto): spero di leggere gli articoli di Riccardo Gerbi ancora per molto tempo!

PS 1: Sapevate che è possibile scaricare gli articoli arretrati più vecchi di tre mesi in formato PDF di Strumenti Musicali dal sito ufficiale dell’editore: http://www.rivistedigitali.com/Strumenti_musicali/? Grandissimo!

PS 2: Una piccola osservazione tecnica per la Casa Editrice Tecniche Nuove SPA e per il suo distributore SODIP: ieri ho trovato la copia di Strumenti Musicali in Piazza Castello a Torino, dopo aver chiesto invano ad altre quattro edicole del centro città. Tre giornalai mi hanno gentilmente fatto capire che ne ignoravano l’esistenza. Solo uno, con gli occhi socchiusi e persi nella memoria ha commentato: “E’ una vita che non la ricevo più”. Boh, io vi ho raccontato quel che mi è successo. Per il resto, fate vobis.

Written by Renatus

9 giugno 2011 a 22:50

Pubblicato su Ketron, Korg, Roland, Yamaha

2 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. […] NAMM 2011! Pregiudizi e ancora pregiudizi. Ci sono pregiudizi che si rischiano quando si scrive di arranger workstation. E ci sono altri pregiudizi quando si scrive di strumenti musicali Casio. In effetti, quando un […]

  2. Un saluto al tastierista Agostino Penna del programma televisivo “Uomini e Donne” (Davide Ferrari,possessore ROLAND VA-76 V.2.01 dal 2001 al 2004)

    DAVIDE FERRARI

    6 luglio 2011 at 14:15


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: