Tastiere arranger

Benvenuti!

Fiere tradizionali di strumenti musicali ai tempi della comunicazione web

with one comment

Fiere di strumenti musicali: l'opportunità di provare di persona

Fiere di strumenti musicali: l’opportunità di provare di persona

Da quando la comunicazione delle aziende verso il mondo della distribuzione e dei consumatori ha trovato casa presso le nuove tecnologie, le fiere tradizionali hanno inevitabilmente perso l’esclusività di un tempo. I costi di allestimento di uno stand, le trasferte del personale, le prestazioni dei dimostratori, le spese di trasporto e l’affitto dello spazio in fiera: questi fattori hanno fatto riflettere le aziende di produzione di strumenti musicali e soltanto chi aveva le spalle robuste ha potuto continuare ad investire con serietà. Certamente il numero delle fiere nazionali si è contratto all’osso e non sempre si è rivelato possibile rispettare le cadenze annuali.

Del resto le informazioni corrono più veloci sul web e possono raggiungere i destinatari con efficacia e profondità:

  • è ormai un prassi consolidata quella di pubblicare e tenere aggiornato un sito web istituzionale dove annunciare i nuovi prodotti, rendere disponibili brochure digitali e guide all’acquisto, pubblicare le schede tecniche e i manuali in formato PDF e poi fotografie, filmati: soltanto la fantasia può porre termine alle possibilità di comunicazione;
  • alcuni creano mini-siti ad hoc che si attivano dopo un conteggio alla rovescia della durata di alcune settimane per creare attenzione intorno alle proprie novità;
  • alcune (poche) aziende sfruttano poi le piattaforme di blog per pubblicare articoli tecnici di approfondimento;
  • i canali YouTube consentono alle case di rendere facilmente accessibili i filmati di presentazione ufficiale dei propri prodotti e qualcuno ne ha approfittato per pubblicare le guide di istruzione (tutorial per gli anglofoni);
  • le aziende con maggiori risorse si sono poi concesse alle piattaforme sociali sul web per raggiungere direttamente la comunità dei propri clienti: Facebook, Twitter e così via.

E allora le fiere tradizionali? Per un mondo digitalizzato e per una musica che si fa sempre più virtuale, resta comunque fondamentale per molti continuare a fare musica con strumenti fisici. E visto che la crisi imperante rende difficile la possibilità per i negozi di strumenti musicali di mettere in esposizione la serie completa dei strumenti a listino dei vari produttori, ecco che le vecchie fiere tradizionali possono ancora offrire un’esperienza esclusiva per i musicisti e gli appassionati. Mi riferisco all’opportunità di entrare in un luogo solo e avere a disposizione tutti i prodotti in offerta dalla produzione mondiale di strumenti musicali: provare uno strumento di persona, suonarlo con le proprie mani, ascoltarlo con le proprie orecchie, assistere ad una dimostrazione dal vivo da parte di musicisti capaci ed esperti, incontrare de visu i protagonisti della progettazione e produzione di strumenti musicali. Le aziende che sapranno tenere conto di questi aspetti sapranno quindi ottenere dalla fiera il meglio delle proprie aspettative e cioè mantenere viva e desta l’attenzione dei consumatori sul proprio marchio e sulla qualità dei propri prodotti. Tutto questo humus di comunicazione rappresenta il terreno su cui è possibile costruire il proprio successo commerciale.

In Italia, dopo la bella esperienza del Music Italy Show 2013 di Bologna, questo appuntamento non sembra essere stato confermato purtroppo per l’anno corrente. Dovremmo forse quindi aspettare il 2015?
Invece è stata già annunciata la conferma della seconda edizione della fiera genovese del FIM, la  Fiera Internazionale della musica 2014. Lunedì 27 Gennaio si terrà la prima conferenza stampa di presentazione della seconda edizione: sarà l’occasione per capire quanta rilevanza avranno gli strumenti musicali rispetto gli altri settori espositivi: case discografiche, TV, radio, vinile, danza e compagnia bella.

A livello internazionale, ecco le date più importanti del 2014:

  • Dal 23 al 26 gennaio: Winter NAMM Show 2014 ad Anaheim (California, USA)
  • Dal 12 al 15 marzo: Musikmesse 2014 a Francoforte (Germania)
  • Dal 17 al 19 luglio: Summer NAMM 2014 a Nashville (Tennesse, USA)

Anche quest’anno tenteremo di tenere traccia di questi eventi e, come al solito, daremo caccia alle novità del settore delle tastiere arranger, che è l’argomento chiave di tastiere.wordpress.com.

A presto!
__________________________

Ralf Schink presenta Roland BK-9 alla fiera di Francoforte, aprile 2013

Written by Renatus

18 gennaio 2014 a 12:25

Una Risposta

Subscribe to comments with RSS.

  1. […] da diversi anni non ho più grandi attese dalle fiere internazionali. Sì, ci sono a volte grandi eccezioni come il MusikMesse 2015 dove noi appassionati di arranger […]


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: