Tastiere arranger

Benvenuti!

Suonare un arranger non equivale a suonare su basi musicali

with 5 comments

Questa volta mi rivolgo a chi si avvicina al mondo delle tastiere per la prima volta e ha qualche difficoltà di base ad orientarsi in mezzo alla variegata offerta. Ho pensato a costoro quando su YouTube ho scoperto causalmente un filmato che, nella sua semplicità, ci rivela la sostanziale differenza di chi fa intrattenimento suonando e di chi si limita a premere il pulsante Play sulle basi.

Esibirsi con un arranger richiede la capacità di saper suonare: in questo filmato il musicista romano Jack Cannon (all’anagrafe Marco Colagiacomo) ci offre una dimostrazione essenziale ma molto efficace.

Per saperne di più su Jack Cannon potete farvi un giro sul suo sito oppure potete anche vederlo all’opera come dimostratore Ketron in fiera.

Written by Renatus

28 maggio 2014 a 21:00

Pubblicato su argomenti vari

Tagged with ,

5 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Suonare sulle basi per me significa escludere la traccia del pianoforte e suonare la tastiera a due mani su tutta la sua estensione, inventare arrangiamenti, arpeggi e disegni ritmici particolari in relazione al brano da eseguire… Trovo riduttivo l’utilizzo dell’arranger come si vede nel video.. Yamaha ad esempio ha il riconoscimento degli accordi in modalità aifullkeyboard che li legge su tutta la sua estensione… L’arranger può essere suonato in modo pianistico ed è un modo più completo e formativo secondo me.. Spostandosi su un piano vero, il lavoro ritmico e melodico dell’accompagnamento rimane e può essere usato … Imho

    Paolo

    1 luglio 2014 at 16:05

    • Grazie dell’attenzione a questo blog e grazie del tuo contributo, Paolo.
      Ovviamente sono d’accordo: è possibile anche suonare su una base, come hai descritto tu: in questo caso non servirebbe nemmeno un arranger, ma qualsiasi strumento a tastiera affiancato da un lettore di MIDI file o MP3.
      Lo scopo del filmato – nella sua semplicità – era solo quello di dimostrare ai neofiti, che cosa significa suonare con una sezione arranger in modalità “base”. Naturalmente si richiede comunque di saper suonare: che era poi il punto principale dell’autore del filmato.
      A presto.

      Renatus

      3 luglio 2014 at 21:44

      • Certo, capisco. Un arranger riunisce le virtù di una tastiera a quelle di un lettore midi…Poi più si spende e maggiore sarà la resa complessiva.

        Paolo

        4 luglio 2014 at 19:25

  2. Io ho visto ABACO62 suonare benissimo (live) anche su una base musicale, ricordiamo però che se le basi musicali tolgono lavoro a musicisti, anche gli arranger lo fanno

    Emiliano

    24 settembre 2015 at 10:00


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: