Tastiere arranger

Arranger, tastiere da suonare con stile

Archive for giugno 2015

Inserire testo e accordi in un MIDI file con PSRUTI (secondo metodo)

with one comment

Un secondo metodo molto più rapido

E’ arrivato il momento di descrivere il secondo metodo con cui è possibile l’inserimento di testi e accordi in un MIDI file grazie a PSRUTI. Qualche settimana fa, vi ho descritto il primo metodo, che consente di inserire questi dati con la massima precisione. La controindicazione di quel metodo è che richiede un lavoro di preparazione manuale di un file formattato, proprio come abbiamo visto insieme in quell’articolo. Questa volta sarà tutto più facile. Faremo lavorare PSRUTI e noi staremo a fare clic per inserire il testo e gli accordi. Facile, no? Sono convinto che molti di voi saranno più entusiasti di seguire questa seconda procedura piuttosto che quella illustrata la scorsa volta.

Partiamo dall’inizio

Cominciamo con l’esempio di inserimento dei testi: ci servono due file, un MIDI file e un file di testo (txt).

Sento già qualcuno che pensa: “di nuovo?”. Sì, di nuovo, però stavolta non abbiamo bisogno di complicarci la vita con un formato di dati particolari. Se si tratta di testi, basta il semplice testo racchiuso fra le istruzioni di inizio e Leggi il seguito di questo post »

Written by Renatus

30 giugno 2015 at 22:56

Pubblicato su Software

Tagged with , ,

Come preparare un brano per l’Audio Multitrack di Ketron SD7

leave a comment »

Audio Multitrack su Ketron SD7

Audio Multitrack su Ketron SD7

L’epidemia febbrile di attenzione attorno a Ketron SD7 continua a mietere vittime. La curiosità sale e nemmeno le informazioni disponibili sul sito ufficiale Ketron sembrano ancora riuscire nell’intento di abbassare la temperatura. Oltre al sottoscritto, anche l’amico Giorgio Marinangeli si è sentito chiamato a raccolta e ora è intervenuto sul proprio blog per fornire informazioni aggiuntive e utili per chi è interessato al nuovo prodotto. Del resto, noi qui ci siamo appena lasciati da pochi giorni citando l’avvio di un percorso di dimostrazioni di SD7 sul territorio nazionale: e siamo tornati ora per battere il chiodo, finché e caldo.

In questo nuovo articolo, Giorgio illustra come preparare i propri brani perché siano pronti ad essere dati in pasto ad Audio Multritrack, la funzione che sembra aver suscitato il maggiore interesse sul nuovo strumento Ketron (NDR: cosa che ha sorpreso diverse persone, visto che stiamo sempre parlando di un arranger).

Si tratta di una sorta di Leggi il seguito di questo post »

Written by Renatus

25 giugno 2015 at 23:39

Pubblicato su Ketron

Tagged with ,

Seminari Ketron SD7 in circolazione per l’Italia

with 2 comments

Oggi domenica 21 giugno comincia il tour di Marco Bacchetta, dimostratore Ketron. La speranza dell’azienda italiana di Ancona è quella di suscitare interesse da parte di potenziali clienti, dimostrando con i fatti quanto di buono sia possibile fare con il nuovo arranger workstation SD7, strumento di cui ampiamente abbiamo già scritto in questo blog. Comincia il tour di dimostrazioni di Ketron SD7

Questi workshop (cioè seminari) si svolgono presso i principali negozi di strumenti musicali di tutta Italia: potete seguirne l’itinerario sul sito ufficiale Ketron. Si parte da Bari, le prime date sono state già confermate in alcune località del centro-sud; altre date saranno aggiunte.

Nel frattempo, dall’altra parte dell’Oceano Atlantico, AjamSonic il distributore USA dei prodotti Ketron, ha realizzato diversi filmati per spiegare visivamente alcune caratteristiche del nuovo arranger. Colgo l’occasione per segnalarne un paio.

Il primo riguarda la funzione di esecuzione di brani in multitraccia audio Multitrack Player: SD7 riconosce il formato WAV, ma non pensate sia sufficiente convertire un WAV un brano qualsiasi dalla vostra collezione di CD o scaricato dal web per poterlo gestire in multitraccia. Naturalmente, occorre avere preparato il file audio con le tracce separate già alla base, cosa possibile tramite un software Digital Audio Workstation (DAW) come Logic Pro, Sonar, Cubase, Audacity o un qualsiasi Leggi il seguito di questo post »

Written by Renatus

21 giugno 2015 at 09:33

Pubblicato su Ketron

Tagged with ,

Yamaha alza il sipario su PSR-S670

with 13 comments

E’ ormai ufficiale il lancio di PSR-S670, anche per il mercato italiano. Si tratta del nuovo modello apripista della serie di arranger workstation di casa Yamaha. Dalla lettura attenta delle specifiche tecniche emerge con chiarezza un notevole balzo in avanti rispetto il precedente modello PSR-S650.

Il primo annuncio era avvenuto nella prima settimana di maggio per il mercato australiano. Successivamente, l’imminente distribuzione del nuovo modello è stata confermata per il mercato europeo compreso il mercato italiano.

E’ il momento quindi di parlarne anche qui, in tastiere.worpress.com. Cominciamo.

Yamaha PSR-S670

Yamaha PSR-S670

Dotazioni tecniche in crescita

Sinora Yamaha aveva dotato gli strumenti presenti in questa categoria di un sistema operativo semplificato della Leggi il seguito di questo post »

Written by Renatus

12 giugno 2015 at 22:45

Come unire gli elementi di due MusicFinder in un solo file

leave a comment »

Il problema

Oggi, a grande richiesta, tenterò di illustrarvi una breve e semplice procedura che consente di unire i titoli di due Music Finder in un solo file e di farlo scegliendo quali elementi conservare.

Vediamo il caso in cui si applica, cioè la situazione nella quale può tornare utile questa attività:

  • Avete un arranger Yamaha qualsiasi della serie Tyros o PSR dotato di Music Finder.
  • Immaginate di avere un nuovo file per Music Finder con i propri titoli e volete caricarlo sullo strumento.
  • Il vostro arranger ha un limite massimo di numero di elementi. Ad esempio la prima Tyros ad esempio ha un limite massimo di 2500 titoli.
  • Non potete usare la funzione Append presente nello strumento, perché questa può accodare gli elementi del nuovo Music Finder fino alla propria capacità, mentre gli elementi in eccesso andrebbero perduti.
  • Dobbiamo in qualche modo aggiungere in modo selettivo alcuni titoli dal secondo file al primo per restare sotto il limite massimo di titoli caricabili sullo strumento.

Si pone quindi la necessità di fare spazio nel Music Finder in memoria, andando ad eliminare gli elementi superflui. Ovviamente potete farlo direttamente sullo strumento, ma la funzione Delete Record richiede tempo e molta pazienza: se qualcuno di voi ha provato a farlo su centinaia di elementi, ad uno ad uno, poi sicuramente gli è passata la voglia, dato il numero eccessivo di pulsanti da premere in modo ripetitivo.

Una soluzione più semplice

Una procedura alternativa e più semplice è quella di lavorare sul proprio PC con l’ausilio di un software gratuito: si chiama MusicFinderView. Se non lo conoscete ancora, vi ricordo che ne abbiamo già parlato diffusamente in questo blog e, quindi, prima di continuare la lettura, vi invito alla visione di questo articolo. L’avete letto? Ora possiamo proseguire con la descrizione della procedura.

Passo passo

Insomma, come prima cosa, assicuratevi di avere scaricato e installato MusicFinderView sul vostro PC.

Poi, seguite i passi che seguono. Leggi il seguito di questo post »

Written by Renatus

6 giugno 2015 at 20:45

Pubblicato su Yamaha

Tagged with , ,

Torino Synth Meeting 2015 (TSM)

with 3 comments

Donne e sintetizzatori al TSM 2014

Donne e sintetizzatori al TSM 2014

Oggi vi segnalo un’iniziativa che concerne il mondo dei sintetizzatori. Rispondo infatti alla segnalazione ricevuta dagli organizzatori Francesco Mulassano e Luca Torasso e, sebbene questo blog riguardi piuttosto le tastiere arranger, volentieri mi faccio qui cassa di risonanza nel web per questo evento musicale. Si tratta della quinta edizione della manifestazione ed è rivolta a chi si occupa di sintetizzatori e strumenti musicali elettronici in genere.

Il Torino Synth Meeting (TSM) si svolge nell’arco di una giornata, domenica 7 giugno 2015, e in tre locali adiacenti a Torino nella splendida cornice dei Murazzi del Po: Leggi il seguito di questo post »

Written by Renatus

1 giugno 2015 at 11:59

Pubblicato su argomenti vari