Tastiere arranger

Benvenuti!

Calano i prezzi degli arranger: ci facciamo un pensiero?

leave a comment »

Sam Ash, la più grande catena di negozi di strumenti musicali negli USA

Sam Ash, la più grande catena di negozi di strumenti musicali negli USA

Nei giorni scorsi Eko Music Group, il distributore dei prodotti Korg per l’Italia, non ha esitato a parlarne pubblicamente e a farlo sapere a tutti, dedicandogli un comunicato apposito: in effetti è la conferma della notizia relativa all’abbattimento di prezzo di numerosi prodotti a listino per “favorire gli estimatori del prestigioso marchio e per avere una penetrazione sul mercato ancora più forte e sicura”. I prodotti coinvolti sono diversi e, per quanto riguarda gli arranger della serie Pa, la calata di prezzo riguarda due modelli particolari: la tastiera a 76 tasti Pa3X Le, che scende a 1.999 Euro a distanza di un solo anno dal lancio, e il modello-base Pa300 che riduce il suo valore di vendita a 649 Euro.

E che dire di Yamaha: ad appena un paio di mesi dal lancio, PSR-S970 ormai già si trova abitualmente a 1.790 Euro, 40-50 Euro in meno del prezzo iniziale. Anche il fratellino PSR-S770 fa altrettanto, visto che il prezzo si è generalmente stabilizzato abbassandosi a 990 Euro (e anche molto meno in taluni  negozi).
In merito a Tyros5, non si parla di variazioni di prezzo ma di un omaggio: con l’acquisto di una Tyros5, potete ottenere in regalo il sistema Hi-Fi Yamaha MCR-B043D con ricezione audio da apparati Bluetooth, lettore CD, porta USB, radio FM e DAB/DAB+, diffusori.

Non poteva mancare il mondo Roland il quale partecipa alla riduzione dei prezzo con BK-5 ora reperibile a soli 799 Euro, anziché 829; mentre su BK-9 avevamo già registrato una calata di prezzo generalizzata nei mesi scorsi.

Contro tendenza c’è solo Ketron che ha leggermente ritoccato in alto il prezzo di SD-7 fissando l’asticella alzandola a 2.490 Euro. Vi sembra ingiusto? Mi spiace, è il mercato: del resto questo nuovo prodotto del Made in Italy sta riscuotendo notevoli consensi e piace a molti.

Di Casio non so cosa dirvi: i prezzi sono sempre bassi, per definizione. In coerenza con la scelta strategica e la qualità intrinseca di quei prodotti.

Magari non è il caso di correre subito in negozio per verificare, voglio dire se avete cose più importanti da fare. Però con calma e, soprattutto, con le antenne dritte, potete fare un giro non appena possibile e magari scoprire che è giunto il momento di comprare il vostro primo arranger o di aggiornare l’arsenale di strumenti a tastiera.

Buona caccia!

Written by Renatus

4 ottobre 2015 a 09:00

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: